Primi

Pasta “cui brocculi arriminati”: un classico della tradizione gastronomica siciliana

Pasta “chi brocculi arriminati” – Foto di CustonaciWeb

Piatto della tradizione gastronomica siciliana, molto gradito al commissario Montalbano, secondo, nella notorietà, solo alla pasta con le sarde. Con il termine “arriminati” si indica l’atto di mescolare e con il quale si rende cremoso il condimento della pasta. Si possono trovare più versioni variando gli ingredienti e dando spazio alla creatività!

Pasta coi “brocculi arriminati”

La pasta coi "brocculi arriminati” è un piatto classico del periodo invernale, molto diffuso in tutta la Sicilia. Semplice da cucinare, buono perché si avvale di un prodotto del territorio e soprattutto della sua stagionalità. In realtà, quello impiegato per la preparazione della ricetta è un cavolfiore verde, ma qui in Sicilia, viene chiamato broccolo, mentre i broccoli sono conosciuti come "sparaceddi".
Preparazione 20 min
Cottura 30 min
Portata Primi
Cucina Siciliana
Porzioni 4 Persone

Ingredienti
  

  • 300 g di bucatini
  • 1 cavolfiore verde
  • 1 cipolla
  • 4 acciughe sott'olio
  • 1 bustina di zafferano
  • 30 g di uva passa
  • 20 g di pinoli
  • 100 g di pangrattato
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe
  • Mezzo cucchiaino di zucchero

Istruzioni
 

  • Pulite il broccolo, tagliatelo e lessatelo in acqua bollente salata per circa 15 minuti. Dovrà diventare morbido, ma non troppo,  perché continuerà la cottura in padella. Scolatelo e usate l'acqua di cottura per cuocervi la pasta.
  • Nel frattempo  in una padella larga versate una giusta quantità di olio evo, fate sciogliervi, a fiamma bassa, le acciughe e unite la cipolla tagliata finemente. Aggiungete i pinoli, l’uvetta, fate soffriggere qualche minuto e unite il broccolo scolato al soffritto.
  • Unite lo zafferano e di tanto in tanto qualche mestolo di acqua della cottura del broccolo. Cuocete finché questo si sfaldi diventando quasi cremoso. Assaggiate, pepate ed aggiustate di sale.
  • A parte, in una padella, abbrustolite il pangrattato con un filo d'olio, un pizzico di sale e di pepe e mezzo cucchiaino di zucchero.
  • Quando la pasta sarà al dente,  versatela direttamente nella padella del condimento e amalgamate. Servire aggiungendo un bel cucchiaio di condimento sopra e una spolverata di pangrattato abbrustolito.

Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: