Primi

Il timballo di pasta siciliano: il tipico piatto della domenica che a tavola riunisce tutta la famiglia

Il timballo, tipico dell’Italia meridionale ed in particolare della Sicilia, probabilmente, prende il nome dal termine arabo “atabal” che significa “timpano”, perché richiama nella forma uno strumento a percussione. La Sicilia del resto ha subito l’influenza araba in moltissime preparazioni culinarie.

Timballo di pasta

Si tratta ancora una volta del piatto simbolo della cucina siciliana che unisce a tavola, la domenica, tutta la famiglia. E' la pasta al forno, preparata in una teglia, facile da sformare se è a cerniera, che, in questo formato, predilige i famosi anelletti della cucina palermitana. E' condita con tutto e di più: dal sugo alle uova, dalla trita ai piselli, dal prosciutto al caciocavallo fino al pecorino grattugiato, non disdegnando la nuova arrivata nel tempo, la besciamella. Ma ciò che la rende unica è questo contenitore creato con le melanzane fritte che custodiscono e rendono prezioso un cuore di eccellenze del territorio.
Preparazione 30 min
Cottura 1 h
Tempo totale 1 h 30 min
Portata Primi
Cucina Italiana
Porzioni 6

Ingredienti
  

  • Mezza cipolla
  • Un gambo di sedano
  • Una carota
  • 2 melanzane
  • Q.b. sale e pepe
  • Q.b. olio evo
  • 300 g di trita di salsiccia
  • 100 ml di vino rosso
  • 700 g di passata di pomodoro
  • 100 g di piselli
  • 500 g di anelletti
  • 150 g di prosciutto
  • 100 g di caciocavallo
  • 200 ml di besciamella
  • 2 uova
  • 50 g di formaggio grattugiato

Istruzioni
 

  • Tritate la cipolla, la carota, il sedano e soffriggete in una casseruola con dell’olio extravergine d’oliva.
  • Aggiungete la trita di salsiccia o in alternativa la carne macinata, rosolate, aggiustate di sale e pepe e aggiungete i piselli. Versate la passata di pomodoro.
  • Nel frattempo che cuoce il ragù, tagliate a fette le melanzane e friggetele.
  • Cuocete la pasta in acqua salata e scolatela al dente perché terminerà la cottura in forno. Tutto è pronto per comporre il piatto.
  • All’interno di una ciotola mescolate la pasta e il ragù. Unite la besciamella, il prosciutto, il caciocavallo, una manciata di formaggio grattugiato e due uova.
  • Foderate una teglia o uno stampo da forno con le fette di melanzane, facendo in modo che fuoriescano dal bordo della teglia.
  • Versate, all'interno dello stampo, la pasta condita. A piacere potete intervallare diversi strati di pasta con dell'altro ragù.
  • Chiudete con le melanzane che sporgono creando "il coperchio" sopra la pasta.
  • Mettete in forno a 180°C per circa 30 minuti o fino a quando il timballo sarà ben dorato in superficie.

Note

Dove acquistare il nostro libro di ricette?

Trovate le ricette di tanti altri piatti della tradizione all’interno della collana di libri “Ricette Siciliane” edita da CustonaciWeb. Il primo volume dal titolo: “I sapori della tradizione” lo trovate sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui . Anche il secondo volume, “Profumi e sapori che emozionano”, è possibile acquistarlo in entrambe le versioni, cliccando qui per la classica versione cartacea oppure cliccando qui nel comodo e moderno formato eBook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: