Dolci

Le Minne di Sant’Agata, la ricetta del dolce catanese “che dà scandalo”

Foto di CustonaciWeb

Questo dolce ricorda il martirio subito da Sant’Agata cui furono strappati i seni, per ordine del superbo e malvagio proconsole romano Quinziano che volle vendicarsi del rifiuto della giovane cristiana di concedersi a lui.

Minne di Sant’Agata

“I minne" di Sant’Agata sono dolci dall’inconfondibile forma che richiama il seno femminile. Come la cassata siciliana, hanno una base di pan di Spagna e sono ripiene di crema di ricotta di pecora su cui viene adagiato un dolcissimo rivestimento di pasta reale e glassa bianca, sormontato da una ciliegina, posta come decorazione a richiamare il capezzolo. "I minne" di Sant"Agata vengono preparate soprattutto in occasione della festa dedicata alla santa, patrona della città di Catania, ma si trovano in tutte le pasticcerie siciliane in qualsiasi periodo dell’anno.
Preparazione 1 h 10 min
Cottura 20 min
Tempo totale 1 h 30 min
Portata Dolci
Cucina Siciliana
Porzioni 10 pezzi

Ingredienti
  

Per il pan di Spagna

  • 300 g di uova
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di farina 0
  • Un pizzico di sale

Per la bagna

  • 75 ml di acqua
  • 50 g di zucchero
  • 30 ml di maraschino

Per la pasta reale al pistacchio

  • 80 g di farina di pistacchi
  • 220 g di farina di mandorle
  • 300 g di zucchero a velo
  • 110 ml di acqua

Per la crema di ricotta

  • 700 g di ricotta
  • 280 g di zucchero
  • 70 g di gocce di cioccolato

Per la glassa di zucchero

  • 700 g di zucchero a velo
  • 160 ml di acqua

Per decorare

  • Q.b. Ciliegie candite

Istruzioni
 

Per il pan di Spagna

  • Con uno sbattitore lavorate le uova insieme allo zucchero, alla vanillina e a un pizzico di sale.
  • Aggiungete, poco alla volta, al composto la farina setacciata e incorporate con una frusta da cucina.
  • Imburrate e infarinate una teglia (20x30cm circa), versate in essa il composto e infornate a 170° per 15/20 minuti.

Per la crema di ricotta

  • Per un'ottima riuscita della ricetta assicuratevi di far sgocciolare bene la ricotta, se necessario lasciatela a scolare tutta la notte.
  • Setacciate la ricotta, aggiungete lo zucchero, le gocce di cioccolato e mescolate bene.

Per la pasta reale al pistacchio

  • Prendete un tegamino e versate l’acqua e lo zucchero. Mescolate a fiamma bassa fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto. Spegnete la fiamma e aggiungete la farina di mandorle, quella di pistacchio e mescolate bene.
  • Trasferite il composto su di un piano da lavoro, fatelo raffreddare e impastatelo con le mani fino a ottenere un composto liscio ed omogeneo. Aiutatevi spolverando il piano con lo zucchero a velo per evitare che l'impasto si attacchi.
  • Spianate l'impasto con un mattarello fino a uno spessore di circa 8 mm e tagliate tanti piccoli trapezi alti quanto il bordo dello stampo.

Per la bagna al maraschino

  • In un pentolino unite l'acqua e il maraschino e sciogliete in esso lo zucchero.

Per la glassa di zucchero

  • In una ciotolina mescolate l'acqua e lo zucchero a velo fino a ottenere una crema bianca, non troppo liquida.

Come assemblare le minne di Sant'Agata

  • Con uno stampino rotondo del diametro di circa 6cm, tagliate dei dischi di pan di Spagna e metteteli da parte.
  • Con un mattarello, stendete la pasta reale, e aiutandovi con un stampino un pò più grande di quello che avete utilizzato per tagliare il pan di spagna, ricavate dei cerchi dello spessore di circa 4mm
  • Spolverate con lo zucchero a velo un coppa pasta semisferico del diametro di circa 6cm, adagiateci dentro un cerchietto di pasta reale, sistematelo e con un coltello ragliate l'eventuale parte in eccesso che fuoriesce dal coppa pasta.
  • Riempite l'interno con la crema di ricotta.
  • Bagnate un disco di pan di spagna con la bagna al maraschino e adagiatelo sopra il ripieno di ricotta, in modo che faccia da tappo, ribaltate il coppa pasta e tirate fuori il dolce.
  • Rivestite con la glassa di zucchero e decorate con una ciliegia candita

Note

Trovate le ricette di tanti altri piatti della tradizione all’interno della collana di libri “Ricette Siciliane” edita da CustonaciWeb. Il primo volume dal titolo: “I sapori della tradizione” lo trovate sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui . Anche il secondo volume, “Profumi e sapori che emozionano”, è possibile acquistarlo in entrambe le versioni, cliccando qui per la classica versione cartacea oppure cliccando qui nel comodo e moderno formato eBook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: