Cucina Sicula

Caponata di melanzane “cui pipi”. Il VIDEO in dialetto di Luisa Marabita e Andrea Granvillano

Siamo abituati a chiamarla caponata di melanzane, soprattutto nella Sicilia Occidentale perché ne è protagonista la melanzana. Ma sotto la maestosa Etna si arricchisce di “pipi”, i peperoni. Di chiare origini arabe, figlia dell’unione tra popoli, la caponata è già simbolo della “mescolanza” di più ortaggi che esprimono il meglio, nella loro sintesi, per opera dell’agrodolce, senza perdere, ciascuno, la sua specifica caratteristica di colore, sapore e croccantezza.

Caponata chi pipi – Foto di Cucina Sicula

Caponata di Melanzane “cui pipi”

Antipasto o contorno, la caponata siciliana è un piatto che tutti amiamo e che spadroneggia sulle nostre tavole, soprattutto d'estate, perché più freschi e reperibili sono i prodotti dell'orto. Detto piatto povero perché semplice e genuino, viene, come abbiamo visto, diversificato non solo di provincia in provincia ma anche di famiglia in famiglia. Vi proponiamo la versione "cui pipi", con i peperoni, proposta dai nostri amici Luisa Marabita e Andrea Granvillano.
Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 40 minuti
Portata Antipasti
Cucina Siciliana
Porzioni 4

Ingredienti
  

  • 3 coste di sedano
  • 300 g di melanzane
  • 150 g di peperoni
  • 100 g di pomodorini
  • Una cipolla
  • 50 g di pinoli
  • 10 g di capperi
  • 40 g di uvetta
  • 30 g di olive
  • 3 cucchiai di salsa di pomodoro
  • 8 g di zucchero
  • 8 ml di aceto di vino bianco
  • Q.b. di sale e pepe
  • Q.b. di olio

Istruzioni
 

  • Iniziate con il mettere a mollo in acqua calda l'uvetta. Pulite le melanzane e tagliatele a cubetti mettendole in uno scolapasta coperte di sale grosso, sotto un peso per far perdere l’amarognolo che hanno. Poi  sciacquate e asciugate con carta da cucina.
  • In una padella rosolate la cipolla affettata e il sedano tagliato a piccoli tocchetti e aggiustate di sale.
  • A parte friggete i cubetti di melanzana fino a quando non saranno ben dorati.
  • Tagliate i peperoni a pezzetti e friggeteli avendo cura di aggiustare di sale. Aggiungete 1 cucchiaio e mezzo dell'acqua in cui avete ammollato l'uva passa. Aggiungete lo zucchero, l'aceto e i pomodori a tocchetti lasciando amalgamare il tutto per 4 minuti sul fuoco. Lasciate intiepidire.
  • Versate in una terrina tutti gli ingredienti, aggiungete la salsa di pomodoro già cotta, l'uva passa strizzata, i capperi, i pinoli e le olive snocciolate; versate una manciatina di pepe nero, foglie tagliuzzate finemente di sedano e amalgamate bene il tutto.
  • Servite freddo.

Video

Note

La rubrica “Cucina Sicula” è un progetto di cucina tutto in siciliano nato dalla collaborazione con Le ricette di Luisa e Ricette Flash.
 
👉🏽Seguici anche su:
 
FACEBOOK CustonaciWeb  – Le ricette di Luisa – Ricette Flash – Cucina Sicula
 
INSTAGRAM @custonaciweb.it – @lericettediluisa7 – @ricetteflash.it – @cucina.sicula
 
YOUTUBE @CustonaciWeb – @Le Ricette di Luisa – @Ricette Flash – @Cucina Sicula
 
📖 I LIBRI DI CUSTONACIWEB
 
Trovate le ricette di tanti altri piatti della tradizione all’interno della collana di libri “Ricette Siciliane” edita da CustonaciWeb. Il primo volume dal titolo: “I sapori della tradizione” lo trovate sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui. Anche il secondo volume, “Profumi e sapori che emozionano”, è possibile acquistarlo in entrambe le versioni, cliccando qui per la classica versione cartacea oppure cliccando qui nel comodo e moderno formato eBook. E’ disponibile su amazon anche “Ricette Siciliane –Storia, miti e territorio a tavola” sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: