Dolci

Che Natale è se il buccellato non c’é? La vera ricetta tradizionale del buccellato siciliano

Il “Buccellato” o “Cucciddato”, è un antico dolce legato alla tradizione natalizia, forse il più rappresentativo, che si prepara in tutta la Sicilia. In alcune zone viene chiamato anche cudduredda, termine siciliano che significa coroncina.

Buccellato siciliano

Si tratta di una ciambella di pasta frolla che cambia decorazione e ripieno in base alla zona in cui viene preparata. Come la stragrande maggioranza dei dolci siciliani, il buccellato è un dolce dall’aspetto barocco ed elegante. Un trionfo di colori e profumi, un prezioso scrigno di pasta che racchiude al suo interno un morbido e goloso cuore. La versione che vi proponiamo è stata decorata con pistacchi di Bronte e frutta candita, e farcita con fichi secchi, uva passa, mandorle, noci, nocciole, marmellata di albicocche, scorza d’arancia, marsala, cioccolato fondente e cannella.
Preparazione 40 minuti
Cottura 30 minuti
Riposo 1 ora
Tempo totale 2 ore 10 minuti
Portata Dolci
Cucina Siciliana

Ingredienti
  

Per l'impasto

  • 300 g di farina 00
  • 300 g di farina di grano duro
  • 180 g di zucchero
  • 150 g di strutto
  • 200 ml di latte
  • 12 g di ammoniaca

Per il ripieno

  • 500 g di fichi secchi
  • 50 g di mandorle tostate
  • 50 g di uva passa
  • 50 g di gherigli di noci
  • 50 g di nocciole
  • 50 g di marmellata di albicocca
  • 30 g di cioccolato fondente
  • 3 cucchiai di marsala
  • La buccia grattugiata di un'arancia
  • La buccia grattugiata di un mandarino
  • Mezzo cucchiaino di cannella in polvere

Per decorare

  • Q.b. di scorze d’arancia candita
  • Q.b di ciliegie candite
  • Q.b di granella di pistacchio

Istruzioni
 

  • Setacciate e impastate le farine con lo zucchero, il latte, lo strutto, e l’ammoniaca fino a ottenere un impasto omogeneo e consistente.
  • Formate una palla con la pasta, avvolgetela in una pellicola e lasciatela riposare mezz'ora.
  • Fate rinvenire in acqua calda i fichi secchi e l'uva passa, tritateli assieme alle mandorle, alle nocciole, alle noci e al cioccolato fondente. Unite la cannella, la marmellata, il marsala, la scorza grattugiata di un'arancia e di un mandarino e amalgamate il composto.
  • Stendete la pasta frolla con uno spessore di circa 5 mm e formate un rettangolo. Versate il ripieno nella parte centrale e chiudete la sfoglia realizzando un lungo rotolo.
  • Piegate il rotolo a cerchio e chiudetelo. Adagiatelo su una placca da forno rivestita da carta forno. Con una pinzetta per buccellati, praticate dei tagli verticali.
  • Infornate a 180 ° per una mezz'oretta circa fino a doratura.
  • In un pentolino fate sciogliere la marmellata insieme allo zucchero e all’acqua e usatela per spennellare e lucidare la superficie del buccellato. Decorate a piacere con frutta candita e granella di pistacchi.

Note

Dove acquistare i nostri libri di ricette?

Trovate le ricette di tanti altri piatti della tradizione all’interno della collana di libri “Ricette Siciliane” edita da CustonaciWeb. Il primo volume dal titolo: “I sapori della tradizione” lo trovate sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui. Anche il secondo volume, “Profumi e sapori che emozionano”, è possibile acquistarlo in entrambe le versioni, cliccando qui per la classica versione cartacea oppure cliccando qui nel comodo e moderno formato eBook. E’ disponibile su amazon anche “Ricette Siciliane –Storia, miti e territorio a tavola” sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione della ricetta




Articoli Correlati

Back to top button