Food

Nocellara del Belice: l’oro verde siciliano apprezzato dai buongustai di tutto il mondo

La coltivazione delle olive nella Valle del Belice ha una lunghissima tradizione, soprattutto per quel che riguarda le olive “da tavola”. La coltivazione della Nocellara è riuscita ad affermarsi sia per le caratteristiche ottimali del territorio, sia per l’ottima qualità del frutto, una tra le più pregiate e apprezzate olive da tavola del mondo.

Nocellara – Foto di Fabio Balbi – Shutterstock

Viene chiamata Oliva di Castelvetrano, ed è un’oliva tipicamente siciliana coltivata nell’area protetta della Valle del Belice, in quel lembo di terra verdeggiante e collinare, tra i 100 e i 200 metri, nel territorio di alcuni comuni in provincia di Trapani: Castelvetrano, Campobello di Mazara, Partanna, Poggioreale, Salaparuta e Santa Ninfa, a pochi chilometri dal mare e con, alle spalle, i templi di Selinunte che fanno da cornice da più di 2600 anni.

La brezza marina associata a quella collinare danno vita ad un prodotto unico; le olive possono raggiungere i 5-7 grammi, hanno una polpa soda, un po’ amarognola e sono l’ideale per accompagnare aperitivi e ottimi per preparare gustosi piatti. Per ogni ettaro se ne può produrre al massimo 100 quintali.

E’ un prodotto perfetto sia per il consumo a tavola che per la produzione dell’olio che presenta colore verde intenso e un aroma fruttato ma leggermente piccante, con sentore di erba fresca, carciofo e pomodoro. A crudo si usa per preparare ottimi pesti, per insaporire piatti a base di pesce e verdure o come companatico, ed è il principe del pane “cunzatu”.

Proprietà organolettiche dell’olio

L’olio viene commercializzato in aziende, tenute, fattorie e consorzi che, sull’etichetta, devono indicare il territorio di coltivazione e il nome di riferimento al confezionamento. E’ facilmente digeribile, ha un contenuto in acidi grassi molto equilibrato, è in grado di favorire l’assorbimento delle vitamine A, D e K, contiene sostanze antiossidanti che rallentano l’invecchiamento cellulare. Regola la funzionalità della bile, effetti regolatori sull’intestino e sul fegato.

Caratteristiche e impieghi dell’oliva

La Nocellara del Belice è ideale per la preparazione di piatti caratteristici della tradizione siciliana, come ad esempio la caratteristica caponata. Queste pregiate olive da tavola, a raccolta manuale, col sistema tradizionale della “brucatura”, mantengono la piena qualità; vengono conservate in salamoia in quattro differenti tipologie di confezioni: contenitori in terracotta, contenitori in plastica per generi alimentari, sacchetti plastici, recipienti in vetro. La Nocellara viene utilizzata anche per la produzione del Belicino, un formaggio grasso, fresco, a pasta semidura, con il latte di pecora, riconosciuto prodotto agroalimentare tradizionale (P.A.T.) siciliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: