Secondi

Gustosa e sempre più apprezzata: la Trippa alla siciliana con mandorle e patate. RICETTA

Trippa alla siciliana – Foto di CustonaciWeb

In cucina, soprattutto presso le famiglie contadine, è uso non sprecare niente. Così anche le frattaglie entrano tra le specialità culinarie in tutte le regioni italiane. Chiaramente ogni regione le declina a modo suo e oggi troviamo le interiora dei vari animali in piatti di chef stellati e così nnon si parla più di cucina del recupero ma di piatti speciali per gusti sopraffini.

Trippa alla siciliana

Un'attenzione particolare va data nella preparazione, nella scelta delle parti da utilizzare, nell'uso degli aromi e soprattutto nella cottura che è lunga e a fuoco basso. Sono considerate frattaglie o "cosi r'intra" (interiora), come le chiamiamo in Sicilia, oltre all'intestino e allo stomaco anche il polmone, il pancreas, ma si possono utilizzare altre parti dell'animale che non sono frattaglie, come la lingua e la coda del bovino e altro ancora. In questa ricetta prendiamo in considerazione la trippa.
Preparazione 30 min
Cottura 4 h
Tempo totale 4 h 30 min
Portata Secondi
Cucina Siciliana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • Una cipolla
  • Mezzo kg di trippa
  • 3 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • Una foglia d'alloro
  • 100 g di mandorle
  • 300 g di patate
  • Q.b. Sale
  • Q.b. Pepe
  • Q.b. Olio evo

Istruzioni
 

  • Pulite molto accuratamente la trippa. Fatela sbollentare per qualche minuto in una pentola con dell'acqua, dopodiché sgocciolatela e tagliatela a listarelle. (A piacere, se volete rendere ancora più gustoso il piatto, si possono aggiungere altre parti di interiora come il polmone, la milza e l'intestino).
  • Versate dell'olio in un tegame e mettete a soffriggere la cipolla tritata. Aggiungete la trippa e lasciatela rosolare. Aggiungete tre cucchiai di concentrato di pomodoro, una foglia di alloro, le mandorle grossolanamente tritate, aggiustate di sale e di pepe e lasciate cuocere per qualche altro minuto.
  • Aggiungete del brodo e fate cuocere a fuoco lentissimo per circa quattro ore. In fase di cottura se la trippa inizia ad asciugarsi troppo aggiungete altro brodo.
  • Mezz'ora prima che la trippa sia cotta aggiungete le patate e lasciatele sfaldare all'interno
  • Impiattate la trippa e servitela accompagnandola con dell'ottimo pane casereccio.

Note

Dove acquistare il nostro libro di ricette?

Trovate le ricette di tanti altri piatti della tradizione all’interno della collana di libri “Ricette Siciliane” edita da CustonaciWeb. Il primo volume dal titolo: “I sapori della tradizione” lo trovate sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui . Anche il secondo volume, “Profumi e sapori che emozionano”, è possibile acquistarlo in entrambe le versioni, cliccando qui per la classica versione cartacea oppure cliccando qui nel comodo e moderno formato eBook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: