Primi

Cous cous di salsiccia e broccolo, piatto principe del carnevale trapanese

Il Cous cous, è un piatto molto diffuso nel nord Africa. Probabilmente furono i pescatori mazzaresi che si recavano in Tunisia, a importarlo in Sicilia. Il cous cous è considerato il piatto dell’integrazione culturale, integrazione che nasce proprio nell’atto di “incocciare” la semola con l’acqua eseguendo con le mani dei movimenti rotatori su una manciata di semola, bagnandosi le dita nell’acqua in modo da fare unire i grani in microscopiche palline. L’incocciatura della semola, in un recipiente concavo, “la mafaradda”, è un’arte che si tramanda da generazioni e si perfeziona con l’esperienza.

Cous cous di salsiccia e broccolo

E' il piatto della festa, dei bei pranzi in famiglia. La versione più diffusa nel trapanese è quella con il pesce, noi invece, ve la proponiamo con salsiccia e broccolo. Lo sappiamo, in realtà è un cavolfiore verde, ma qui in Sicilia, viene chiamato broccolo, mentre i broccoli sono conosciuti con il termine "sparaceddi". Inutile dirvi quanto è buono, copiate la ricetta e fatelo anche voi, ne resterete conquistati.
Cous cous di salsiccia e cavolfiore – Foto di CustonaciWeb
Preparazione 30 min
Cottura 2 h
Tempo di riposo 1 h
Tempo totale 3 h 30 min
Portata Primi
Cucina Siciliana
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

  • 1,5 kg di semola per cous cous
  • 2 cavolfiori verdi
  • 1 kg di salsiccia
  • Un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2 cipolle
  • Un gambo di sedano
  • 1 carota
  • Q.b. olio evo
  • Q.b. sale
  • Q.b. pepe
  • Qualche foglia di alloro

Istruzioni
 

  • Lavorate la semola a poco a poco in un recipiente concavo con le mani e man mano versatela in un piatto largo o in un canovaccio per non farla attaccare. Quando tutta la semola sarà "ncocciata" conditela con l’olio sfregandola con delicatezza tra le mani. Aggiungete mezza cipolla affettata, qualche foglia di alloro, qualche cimetta di broccolo, sale e pepe e versatela, così condita, nella couscoussiera.
  • Mettete a cuocere a vapore e quando comincia a “fumiare” abbassate la fiamma: il cous cous sarà pronto dopo circa due ore.
  • Nel frattempo versate abbondante olio evo in un tegame capiente. Fate il soffritto con il trito di cipolla, sedano e carote, versate il broccolo pulito e tagliato a cimette, fate cuocere con il coperchio per qualche minuto quindi aggiungete il concentrato di pomodoro e circa 3 litri d’acqua, sale e pepe quanto basta e fate cuocere.
  • Quando i broccoli sono quasi cotti, iniziate a rosolare in padella la salsiccia tagliata a piccoli tocchetti, quando questa sarà ben rosolata e il broccolo cotto, aiutandovi con una schiumarola, togliete il broccolo dal brodo e unitelo in padella alla salsiccia. Aggiungete qualche mestolo di brodo e fate insaporire.
  • Trasferite il cous cous nella mafaradda o in una zuppiera capiente e bagnatelo con il brodo preparato. Unite la salsiccia con i pezzetti di broccolo, coprite con una coperta e lasciatelo riposare ancora un'oretta e più. È buonissimo!

Note

Dove acquistare i nostri libri di ricette?

Trovate le ricette di tanti altri piatti della tradizione all’interno della collana di libri “Ricette Siciliane” edita da CustonaciWeb. Il primo volume dal titolo: “I sapori della tradizione” lo trovate sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui. Anche il secondo volume, “Profumi e sapori che emozionano”, è possibile acquistarlo in entrambe le versioni, cliccando qui per la classica versione cartacea oppure cliccando qui nel comodo e moderno formato eBook. E’ disponibile su amazon anche “Ricette Siciliane –Storia, miti e territorio a tavola” sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: