Food

Morettino Green Coffee Bike: un mini bar a pedali ideato dalla storica torrefazione palermitana

La storica torrefazione palermitana, Morettino Caffè, che nel 2020 ha festeggiato i cento anni di attività, ha creato una piccola rivoluzione lanciando, sulle due ruote, un vero e proprio bar in miniatura, attrezzato su una speciale bici, dotata di macchina espresso professionale e tutto ciò che permette di trasformare un carrettino ambulante in un bar all’aperto e poter vivere l’esperienza del bar in un modo alternativo

Un modello che trae l’idea da esperienze dei paesi nord europei ma che si adatta perfettamente allo stile di vita mediterraneo, dove non manca di certo lo street food e, questa nuova proposta, ben si inserisce nelle abitudini di esperienze all’aria aperta offrendo un consumo sano e sostenibile, veloce, conviviale, proprio dei giovani e non solo e della vita moderna.

Morettino Green Coffee Bike – Fonte immagine greencoffeebike.it

“Il concept della Morettino Green Coffee Bike – racconta Andrea Morettino – ha preso forma durante il lockdown e risponde all’esigenza di stimolare nuovi consumi, con un’attenzione particolare alla mobilità sostenibile. Il progetto va incontro alle nuove esigenze dei consumatori, che potranno sorseggiare un espresso o una fresca spremuta di arance siciliane godendo delle bellezze naturali ed artistiche che ci circondano: dalle piazze storiche ai borghi delle nostre città ai giardini, parchi e oasi verdi; fino ai lungomare ed alle borgate marinare che stiamo con piacere riscoprendo anche grazie alle nuove isole pedonali e alle tante iniziative sociali e culturali che stanno sorgendo”.

La Green Coffee Bike vuole rilanciare i modelli tradizionali delle caffetterie, cercando di portare un contributo e alleviare la situazione di crisi cui sono andati incontro i bar e tutte le attività della gastronomia in genere, per la normativa legata al lockdown. Questa iniziativa vuole scongiurare le chiusure e raggiungere nuovi consumatori. Cerca di allargare l’offerta, facendo leva sulla cultura profonda e già ben nota dello Street Food cui si aggiunge lo Street Coffee. La “Morettino Green Coffee Bike” si propone all’esterno del proprio locale oppure utilizza la struttura mobile, quindi spostandosi, in occasione di eventi o ricorrenze, per offrire un servizio di caffetteria alternativo e sostenibile.

“Il progetto – prosegue Andrea Morettino – non si rivolge soltanto a chi un’attività ce l’ha già, ma vuole anche essere un veicolo di speranza per i giovani che hanno perso il posto di lavoro in questi mesi e hanno voglia di reinventarsi o di intraprendere una sfida, diventando partner della start-up di Morettino”.

Importante, oltre al servizio anche l’utilizzo del caffè da agricoltura biologica, quello della linea “Pure organic coffee” di Morettino. In degustazione Naturae, un blend raffinato e pregiato con una tostatura lenta e sostenibile, realizzata ad aria calda pulita che consente di ottenere un caffè ottimo e salutare valorizzando la qualità del prodotto scelto.

Questa iniziativa vuole apportare un contributo anche ai piccoli produttori locali di qualità in quanto “La Morettino Green Coffee Bike” farà da volano a prodotti da forno, frutta e ortaggi selezionati per poter offrire frullati, centrifugati o sorbetti a Km 0 facendo da supporto alla micro economia territoriale, fortemente colpita dalla crisi che stiamo vivendo.

Tutti i materiali di consumo, dai bicchieri ai cucchiaini, alle stesse cannucce saranno in materiale 100% compostabile. La numero “zero” della Morettino Green Coffee Bike è già in giro da alcuni giorni a Palermo, dove ha trovato il plauso della popolazione riscuotendo interesse tra passanti, turisti e cicloamatori. Si spera di lanciare il progetto anche in altre regioni d’Italia e all’estero. Per maggiori informazioni, per aderire e diventare partner del progetto, scrivere al seguente indirizzo mail info@greencoffeebike.it o cliccare qui per visitare il sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: