Storie

La sfida di Riccardo di Bella: circumnavigare la Sicilia in Kayak per aiutare i bambini ricoverati

Un viaggio intorno alla Sicilia in Kayak per raccogliere fondi, tramite la piattaforma gofundme.com, in sostegno dell’Associazione ABIO Sciacca che si occupa dei bambini ricoverati in ospedale.

Riccardo Di Bella

E’ la sfida intrapresa da Riccardo Di Bella, 27enne piemontese di origini siciliane; i suoi genitori infatti sono di Castelvetrano, in provincia di Trapani. “Sicily coast to coast”, questo il nome dell’ardua impresa partita lo scorso 5 agosto da Selinunte e sostenuta dall’Associazione Stephan Zanforlin di cui Riccardo è socio da tre anni. Una sfida per nulla facile: 1.152 km di costa da circumnavigare mettendo in conto il caldo, il vento e le condizioni del mare, raccontata attraverso delle foto sul profilo Instagram @ric.borot.

L’Associazione ABIO, presente in oltre 200 reparti di pediatria, in Italia, si occupa di accogliere i bambini ricoverati regalando loro dei Kit e cercando di coinvolgerli nei giochi e in tutte le attività che possano aiutarli a superare l’impatto con un ambiente sconosciuto, quale quello dell’ospedale, col dolore proprio e con quello degli altri.

Il Kit di accoglienza

I Kit accoglienza, donati a ogni singolo bambino al momento del ricovero in ospedale, sono differenziati per fasce di età e contengono materiali di gioco tra cui: album da colorare, matite e pennarelli, materiali per attività creative, libri, puzzle e molto altro! All’interno di ogni kit è presente anche un libretto interattivo che si preoccupa di far capire al bambino “che ci faccio in Ospedale” e una cartolina con dedica realizzata dai volontari ABIO.

Qui il link della raccolta fondi online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: