DolciRicette

Il Cous cous dolce, la ricetta tradizionale delle monache di Agrigento

Cous cous dolce

La pasticceria siciliana non smette mai di sorprendere per l’opulenza e la particolarità delle sue ricette frutto della mescolanza di culture e tradizioni millenarie giunte sull’Isola da luoghi diversi e distanti tra di loro. Di sicuro uno dei dolci più particolari ed insoliti che si può gustare sull’isola è una particolare versione dolce del famosissimo cous cous.
Si racconta sia nato tra le mura del Monastero di Santo Spirito di Agrigento per mano delle monache cistercensi che ne custodiscono ancora oggi la ricetta originale. Noi oggi vi proponiamo la nostra versione, del resto si sa, in Sicilia è cosi, di ogni ricetta tradizionale ne esistono un’infinità di versioni, forse una per ogni famiglia. Gli ingredienti sono semplici ma estremamente gustosi e profumati: semola, zucchero, pistacchi, cannella, gocce di cioccolato, mandorle, uva passa e zuccata.
Preparazione 30 min
Cottura 45 min
Portata Dessert
Cucina Siciliana
Porzioni 5

Ingredienti
  

  • 500 g di semola per cous cous
  • 80 g di granella di pistacchi di Bronte
  • 80 g di uva passa
  • 100 g di zuccata
  • Q.b. di zucchero a velo
  • Q.b. di cannella in polvere
  • 80 g di gocce di cioccolato
  • 80 g di mandorle
  • Q.b. olio evo
  • Q.b. sale
  • Q.b. succo d'arancia
  • Q.b. frutta candita

Istruzioni
 

  • Lavorate la semola con le mani poco alla volta aggiungendo qualche goccia d’acqua in modo da formare dei grani più grossi e man mano disponetela su uno strofinaccio per farla asciugare. Quando tutta la semola sarà “ncocciata” conditela con olio e sale sfregandola con delicatezza tra le mani.
  • Mettete a cuocere a vapore e quando comincia a uscire il vapore, abbassate la fiamma: la semola sarà cotta circa dopo 45 minuti.
  • Nel frattempo tostate in forno le mandorle e tritatele.
  • Quando la semola è pronta, trasferitela un’insalatiera, irroratela con il succo d’arancia e fatela raffreddare.
  • Aggiungete alla semola lo zucchero, la cannella, le gocce di cioccolato, le mandorle tostate, l’uva passa, la zuccata tagliata a piccoli tocchetti e la granella di pistacchi di Bronte.
  • Trasferite in un piatto da portata e decorate con frutta candita e granella di pistacchi di Bronte.

Note

Dove acquistare il nostro libro di ricette?

Trovate le ricette di tanti altri piatti della tradizione all’interno della collana di libri “Ricette Siciliane” edita da CustonaciWeb. Il primo volume dal titolo: “I sapori della tradizione” lo trovate sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui . Anche il secondo volume, “Profumi e sapori che emozionano”, è possibile acquistarlo in entrambe le versioni, cliccando qui per la classica versione cartacea oppure cliccando qui nel comodo e moderno formato eBook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: