Antipasti

Carpaccio di polpo, un’esplosione di sapori, dove a fare la differenza è il prodotto appena pescato

Carpaccio di polpo – Foto di Angela Badalucco

Il carpaccio di polpo, perchè sia veramente buono, deve sapere di mare. E che mare se si prepara appena pescato! Lo trovate fresco sui banchi del pescivendolo, ne è ricco il mare di Sicilia, è molto diffuso in tutto il sud Italia.

Carpaccio di polpo

Dopo averlo pulito e fatto cuocere, inseritelo, intero, in un contenitore, meglio se un capiente fondo di bottiglia di plastica, dove praticherere dei buchi perchè fuoriesca tutta l'acqua e non si crei l'antiestetica gelatina. Una volta chiuso, ben premuto, nel contenitore che avrete scelto, adeguato alle dimensioni del polpo, ponetelo in congelatore. Può fungere da antipasto ma può essere anche un secondo piatto o un piatto unico se accompagnato da buon pane fresco o abbrustolito e una ricca insalata. Va preparato in anticipo perchè prenda tutti i sapori che lo condiscono. È un piatto leggero, ma saporito.
Preparazione 10 min
Cottura 50 min
Tempo totale 1 h
Portata Antipasti
Cucina Italiana, Siciliana
Porzioni 6

Ingredienti
  

  • Un polpo abbastanza grosso
  • Q.b. di acqua
  • Succo di un grosso limone
  • Q.b. di olio evo
  • Q.b. di sale
  • Scaglie di formaggio stagionato (grana)
  • Foglie di rucola a piacere

Istruzioni
 

  • Lavate bene e pulite il polpo togliendo gli occhi, il dente e facendo attenzione che nella sacca non abbia una vescichetta con sabbia o crostacei. Tenete il fegato marroncino. E' la parte migliore!
  • Si può metterlo a bollire subito o seguire la consuetudine di congelarlo prima, per sfibrarlo, mettendolo in freezer dopo averlo pulito. Dopo di che mmergetelo in abbondante acqua bollente, con poco sale e fatelo cuocere per 40/50 minuti.
  • Sentite con uno stecchino il punto di cottura. Spegnete e non lasciatelo a mollo perchè si staccherebbero pelle e ventose e diventerebbe tutta un'altra cosa! Quindi toglietelo dall'acqua e fatelo raffreddare.
  • Nel frattempo prendete la bottiglia di plastica che avete scelto per congelarlo; tagliatela ad altezza della "pancia" e praticate con un punteruolo numerosi buchi ai lati e sul fondo.
  • Inserite il polpo nella bottiglia tagliata, premendo bene perchè diventi compatto, senza vuoti, senza aria e elimini tutta l'acqua, Chiudetene il "tetto" e tenetelo fermo come meglio potete. Con carta stagnola, con un sacchetto da freezer, con elastici, scotch ecc.
  • Lasciatelo in freezer tutto il tempo che volete. Portatelo fuori solo una mezz'oretta prima di prepararlo. Non deve scongelarsi. Va affettato mentre è ben compatto, come un salame, a fatica, ma si può fare! Forse anche con l'affettatrice!
  • Adesso preparate una ricca emulsione con olio, sale e limone abbondante che cospargerete sulle fettine del polpo che, nel frattempo, avrete adagiato su un piatto di portata.
  • Dopo averlo condito, cospargetelo di scaglie di formaggio e, se vi piace, distribuite su di esso foglie di rucola fresca. Tenetelo in frigo per alcune ore. perchè possa insaporirsi bene. Preparatelo prima ed è già pronto al momento di portarlo a tavola. Elegante e buonissimo, sarà una fresca sorpresa per voi e i vostri commensali.

Note

Dove acquistare i nostri libri di ricette?

Trovate le ricette di tanti altri piatti della tradizione all’interno della collana di libri “Ricette Siciliane” edita da CustonaciWeb. Il primo volume dal titolo: “I sapori della tradizione” lo trovate sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui. Anche il secondo volume, “Profumi e sapori che emozionano”, è possibile acquistarlo in entrambe le versioni, cliccando qui per la classica versione cartacea oppure cliccando qui nel comodo e moderno formato eBook. E’ disponibile su amazon anche “Ricette Siciliane –Storia, miti e territorio a tavola” sia in versione cartacea cliccando qui che in versione eBook cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: