Natura

In Sicilia nasce una nuova riserva naturale: è l’oasi di Punta Bianca nell’agrigentino

Punta Bianca, con il Monte Grande e lo Scoglio Patella, è stata inserita nel piano regionale delle riserve naturali della Regione Siciliana. Con una nota del dirigente dell’assessorato regionale al Territorio e ambiente Francesco Picciotto è stato ufficialmente annunciato il riconoscimento e l’inclusione di una delle aree naturali più belle e suggestive della Sicilia, compresa tra i territori di Agrigento e Palma di Montechiaro, nel Piano regionale dei parchi e delle riserve naturali.

Punta Bianca – Foto di Davide Mauro – Licenza CC BY-SA 4.0 – Wikimedia Commons

La zona di Punta Bianca è conosciuta e apprezzata per le sue spiagge incontaminate e per il suo mare cristallino al centro di un’area naturalistica e paesaggistica di incomparabile e rara bellezza.  La collina di marna bianca e la vecchia casa dei doganieri costituiscono gli elementi più caratteristici e identificativi del luogo.

“Negli anni ’90 ci siamo battuti, vincendo, per salvare Montegrande da una grossa speculazione immobiliare. Oggi – dichiarano Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia, e Daniele Gucciardo, presidente del circolo Rabat di Agrigento – siamo felici dell’inserimento della Riserva Punta Bianca, Montegrande, Scoglio Patella nel Piano Regionale dei Parchi e delle Riserve, che ha recepito luogo con decreto dell’Assessore Cordaro pubblicato in questi giorni. Il provvedimento è stato da noi sollecitato con la campagna PrezioseXNatura per contribuire a raggiungere il 30% del territorio regionale soggetto a tutela. Entro un anno deve essere costituita la Riserva con l’approvazione del Regolamento e l’individuazione dell’ente gestore”.

Le aree naturali protette della Sicilia comprendono quattro parchi regionali (Etna, Madonie, Nebrodi e fiume Alcantara) e 75 riserve naturali regionali. Tali aree sono state previste dalla legge regionale 98 del 1981, che ha istituito anche la prima riserva siciliana, quella dello Zingaro. Dall’estate 2016 al territorio speciale delle aree protette si è aggiunto il primo Parco Nazionale dell’area siciliana, ovvero il Parco dell’isola di Pantelleria. In Sicilia ci sono anche sette aree marine protette e ai sensi della legge nazionale 222 del 2007, è prevista l’istituzione di altri 3 parchi nazionali: quello delle Egadi e della costa trapanese, quello delle isole Eolie e quello degli Iblei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: