Territorio

La Colombaia: il castello sull’isoletta, simbolo della città di Trapani

Il castello della “Colombaia” detto anche Torre Peliade o Castello di mare, insieme a Torre Ligny è sicuramente il più antico e popolare simbolo della città di Trapani.

Castello della Colombaia, Trapani – Foto di Giampiero Montanti

Il castello venne costruito dal generale cartaginese Amilcare Barca, nel II secolo a.C. Successivamente, dopo la conquista della città da parte dei Romani, visse un periodo di abbandono, diventando un nido di colombe da cui deriva il nome con cui ancora oggi viene chiamata. Durante quel periodo fu probabilmente sede del culto pagano della dea Venere Ericina, per la quale le colombe erano l’animale sacro.

Ricostruita nel Medioevo, il torrione ottagonale è probabilmente di fine Duecento, la Colombaia fu ampliata e divenne una fortezza all’inizio del XVI secolo per contrastare le frequenti scorribande dei pirati. Con un successivo adattamento della struttura difensiva, nel 1848, il Castello della Colombaia diventò un carcere. Dal 1965, anno della chiusura del carcere, la fortezza fu abbandonata.

Un Commento

  1. Si è trattato di un “revival” sulla storia antica. Purtroppo non è stato fatto alcun accenno sulla attuale situazione. L’Associazione Salviamo la Colombaia da 20 anni lotta per il suo restauro senza ottenere alcun risultato. Lo ha fatto con convegni, Colombaia day, mostre, annulli postali e con la richiesta e l’ottenimento, nel 2015, di un francobollo con l’immagine della Colombaia, Ha realizzato rassegne fotografiche a Malta, dove ha anche ottenuto un annullo postale, ed a Monterey (Ca) e diverse altre attività. Sarebbe pertanto utile informare la gente sullo stato delle cose. Grazie. Cordiali saluti. Bruno Luigi Presidente Associazione Salviamo la Colombaia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: