Storie

Nazario Nesta, il 28enne che sta percorrendo a piedi l’intero perimetro italiano

“Una delle regioni più belle che ho visitato fino a ora è la Sicilia, il perimetro dell’isola l’ho completato nel giro di 33 giorni, percorrendo a piedi più di 1200 km. Non posso negare di aver visitato posti stupendi, e di aver conosciuto persone che rimarranno per sempre nel mio cuore”.

Lui è Nazario Nesta, ha 28 anni, ed è originario di un piccolo paese del Gargano: San Nicandro Garganico. Da li, lo scorso 19 maggio, è partito per un lungo viaggio, che definisce il “progetto della mia vita”: percorrere l’intero perimetro italiano – lungo le sue coste – completamente a piedi.

A distanza di 9 mesi dalla sua partenza, Nazario ha percorso a piedi, più di 7.300 km dei 10.000 km totali previsti.

“Ho intitolato il progetto Disegnando l’Italia, – racconta il giovane navigatore – un progetto che per molti sembrava folle, ma col tempo ha visto sempre più gente interessarsi, sostenermi e seguirmi sui canali social che curo in prima persona”.

“Dal primo giorno ho curato, oltre alle pagine Facebook e Instagram, anche e soprattutto un canale YouTube, sul quale a giorni alterni pubblico video nei quali mostro le bellezze dell’Italia e quant’altro vivo durante le mie giornate; una sorta di diario di bordo” – racconta Nazario – “Il viaggio è completamente low cost. Punto soprattutto sulla ospitalità e accoglienza degli italiani, per un pasto, un soggiorno o semplicemente per un posto dove piazzare la mia tenda. L’obiettivo principale è quello di mostrare l’Italia, la vera Italia, quella che si vive quotidianamente sulla pelle di ogni singola persona, ma soprattutto per mostrare le sue bellezze, naturalistiche e non, parlandone sempre in chiave squisitamente positiva. Non è un viaggio a scopo di lucro, né tantomeno intrapreso per conto di altri, è un progetto che parte e prosegue da un sogno. Il sogno di un ragazzo che da tempo custodiva nel cassetto, quello di mostrare che la nostra Italia non è solo un paese di problemi e cronaca, ma c’è molto altro da apprezzare e da vivere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: