Food

Autunno: in Sicilia è tempo di castagne. Le località “segrete” dove raccoglierle, immersi nella natura

Castagne – Foto di Pilipphoto – Shutterstock

L’autunno è la stagione in cui la natura si addormenta e ci regala ciò che ha cresciuto nel suo ventre durante la bella stagione: l’uva già “… ribolle nei tini”, i funghi fanno capolino tra le foglie del sottobosco al primo raggio di sole. Impossibile pensare all’autunno senza pensare alle castagne. Andare per boschi a raccoglierle piace a molti. E’ già tempo di raccolta e si pregusta la gioia di una passeggiata, equipaggiati nel modo giusto: stivali, guanti e un capiente cestino! Da sempre, le castagne in Sicilia sono utilizzate per allestire alcuni piatti tipici.

Momento della raccolta delle castagne

I ricci, gonfi e appesantiti dal frutto che portano “in grembo”, cominciano la loro danza staccandosi dai rami al soffiare del primo venticello. Raggiunto il suolo, esplodono rumorosamente, sparpagliando qua e là il loro frutto turgido e lucente che mani veloci si apprestano a raccogliere. E’ importante sapere che non si può andare a castagne senza essersi informati prima. La raccolta è consentita soltanto nelle zone boschive, non nelle riserve. Vanno raccolti solo i ricci già a terra, maturi e vanno aperti con l’aiuto di un bastone. Si possono raccogliere solo le castagne sode e intatte. Il periodo di raccolta delle castagne si protrae fino a metà Novembre.

Foto di form PxHere

Dove andare a raccogliere castagne

I boschi dell’Etna regalano grandi quantità di castagne comprese anche i marroni. Le castagne di questa zona hanno un gusto e un sapore unico, grazie al terreno lavico, ricco di minerali. I castagneti si trovano in tutti i versanti dell’Etna.Troviamo castagneti sulle pendici orientali della rocca Busambra, ai margini del bosco Ficuzza, nel Palermitano; un altro posto incantevole si trova ai margini delle Madonie, nei boschi di Castelbuono, a San Guglielmo, dove gruppi di castagneti si immergono tra il verde dei boschi.

Giusto abbigliamento e contenitore per la raccolta

Quando si va per boschi, e in particolare per castagne, l’abbigliamento deve essere adeguato, con scarponcini antiscivolo, guanti, pantaloni lunghi e calzettoni per evitare zecche e parassiti. Le castagne vanno poste nei giusti contenitori, quindi adeguati sono i cestini che permettono alle castagne di respirare.

Foto di form PxHere

La sagra delle castagne di Mezzojuso

Per chi ama mangiare le castagne ma non ama raccoglierle, c’è una delle sagre più belle e importanti della Sicilia: la sagra delle castagne di Mezzojuso, in provincia di Palermo, in un borgo siciliano davvero affascinante. La sagra si svolge, solitamente, nell’ultimo weekend di ottobre, con moltissime iniziative che, oltre a permettere l’assaggio delle castagne cucinate e arrostite, consentono di scoprire molti sapori del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli relativi

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: